Giornata Mondiale dell’Alimentazione: Nonsologlutine partner di ActionAid a Napoli

Sabato 20 ottobre dalle ore 15 e domenica 21 dalle ore 10, sul lungomare di Napoli, ActionAid celebrerà in città la Giornata Mondiale dell’Alimentazione, indetta dall’ONU ogni anno per il 16 ottobre.

Una giornata fondamentale per un’organizzazione come ActionAid che da sempre lavora nel Sud del mondo contro la fame e per il diritto al cibo.

L’iniziativa di Napoli, dal titolo “Napoli: Ricette contro la fame”, sarà una due giorni di sensibilizzazione sul tema della fame e del diritto al cibo, e di denuncia dell’aggravarsi continuo della povertà sul nostro territorio.

Saranno distribuiti, ai cittadini che arriveranno ai quattro stand presenti, assaggi della cucina povera napoletana e vini campani, nonché cibi e bevande senza glutine.

Il ricavato dell’iniziativa andrà a favore del programma “Operazione Fame” di ActionAid”.

Saranno presenti artisti napoletani, come il giovane cantautore Tommaso Primo ed il regista e scrittore Massimo Piccolo, che metterà a disposizione alcune copie del suo libro “90 passi nella gastronomia napoletana” il ricavato della cui vendita andrà a favore di Operazione Fame.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Napoli grazie all’Assessorato allo Sport, Pari Opportunità e Giovani, vede anche la partecipazione in partenariato  dell’Associazione Nazionale Cuoche a Domicilio, la collaborazione di Federconsumatori Campania, del blog nonsologlutine.it e dell’Associazione Degustatori di Birra Senza Glutine, ed il contributo della pizzeria “La figlia del Presidente” e delle “Cantine Astroni”. Partner dell’iniziativa, nonché Media Partner, è anche Road Tv italia, la web tv napoletana girata interamente per strada.

“Il diritto al cibo – afferma Marco Ehlardo, Referente Territoriale di ActionAid per la Campania – è il tema centrale delle attività di ActionAid nel Sud del Mondo. Ma il problema del cibo e di un’alimentazione sana e completa si sta affermando sempre di più anche sui nostri territori, soggetti ad un aumento esponenziale della povertà e dell’esclusione sociale. ActionAid da oltre un anno ha deciso di metterlo al centro anche delle nostre attività in Italia, per creare reti in grado di studiare ed affrontare il problema, e per chiedere alle istituzioni un impegno più deciso e responsabile di contrasto alla povertà a Napoli ed in Italia. Perché a famme è ‘na brutta bestia e per combatterla abbiamo bisogno di tutti, cittadini, ONG, istituzioni e aziende”.

L’impegno di questo blog nella due giorni napoletana sarà quello di dare un contributo attivo alla realizzazione della manifestazione, partecipando alla diffusione dell’azione di ActionAid rispetto alle problematiche attuali dell’alimentazione in quei posti del mondo dove non c’è neppure la possibilità di scegliere cosa poter mangiare.

Insieme a Maria Elena Curzio, Presidente dell’Associazione Nazionale Cuoche a Domicilio, in questo primo di una serie di eventi che ci vedrà affiancati da qui in avanti, abbiamo pensato di realizzare dei piatti senza glutine legati alla tradizione campana, buoni per tutti, non solo per chi ha delle difficoltà legate all’intolleranza o sensibilità al glutine.

Un ringraziamento per il supporto al Molino Quaglia per le sue farine ed alla società GMA  di Pompei che ha reso disponibili le birre senza glutine in degustazione agli stand di ActionAid.

Vi aspetto in tanti a Napoli, il 20 e 21 ottobre in via Caracciolo, angolo Piazza Vittoria, per dare tutti insieme una mano concreta ai progetti di ActionAid.

Info e contatti:

Marco Ehlardo

Referente territoriale Napoli e Campania

ActionAid Italy

Tel: +39 3420837195

marco.ehlardo@actionaid.org

www.facebook.com/RT.Napoli

www.facebook.com/Actionaid.Na

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: