Maggio 2016 è il mese del Naturalmente Senza Glutine

Domani è il primo giorno del nuovo mese (maggio). Ogni nuovo inizio rappresenta una possibilità di cambiamento. Quello che da sempre auspichiamo è il cambiamento nel modo di approcciarsi all’alimentazione senza glutine. Troppo spesso si parla di cucina glutenfree facendo riferimento ai succedanei e ai prodotti industriali che non sono proprio salutari, vista la grande concentrazione di zuccheri e grassi, senza tener conto della qualità organolettica (spesso scadente). In questo contesto è giusto dire che mangiare senza glutine non fa dimagrire, contrariamente a quello che credono coloro che escludono il glutine dalla propria alimentazione per scelta e non per necessità, anzi fa ingrassare e fa danni alla salute. Per questi stessi motivi, sarebbe giusto indurre a non usare succedanei industriali anche coloro che devono mangiare senza glutine. Ecco perché da sempre insistiamo affinché i celiaci imparino a conoscere (ed usare) gli alimenti naturalmente privi di glutine, che permetterebbero di avere una dieta più equilibrata e sana, senza dover necessariamente ricorrere alle bombe caloriche di gran parte dei dietoterapeutici.

Seguire una dieta naturalmente prima di glutine non è facile per chi è pigro, così come diventa complicato per chi ha poco tempo per preparare le cose fatte in casa. Bisogna però focalizzare l’attenzione su un aspetto: la qualità della nostra vita, la capacità di poter lavorare bene, di crescere i propri figli e di condurre una vita agevole, spesso è condizionata dal nostro stato di salute. Se non riusciamo a nutrire bene il nostro organismo, non potremo portare avanti le cose di tutti i giorni. Riflettendo in questi termini, chi non sarebbe disposto ad organizzare meglio le proprie giornate dedicando più tempo nello scegliere e cucinare alimenti qualitativamente superiori a quelli industriali? La cosa strabiliante è scoprire che uno stile di vita indirizzato verso il ritorno alle cose fatte in casa, oltre ad essere più sano, è anche più economico.

Per far conoscere praticamente i concetti sull’alimentazione naturalmente priva di glutine espressi nel Manifesto di Nonsologlutine, abbiamo deciso di proclamare Maggio come il “mese del  naturalmente senza glutine“, stimolando chi ci segue a mangiare seguendo questa filosofia.

Il primo che darà il buon esempio di questo stile alimentare è il sottoscritto. Giorno dopo giorno, durante tutto il mese di maggio, pubblicherò le foto di ciò che mangerò sul profilo Instagram e sulla Pagina Facebook di Nonsologlutine. Tutti i post saranno contraddistinti dall’hashtag #naturalmentesg. Escluderò dalla mia tavola tutti i dietoterapeutici, utilizzando, quando ne avrò voglia, solo prodotti artigianali. A giugno tirerò le somme di quanto accaduto durante il mese di maggio.

Invito tutti coloro che durante il mese mangeranno piatti naturalmente senza glutine, a postare sui propri profili social le foto dei piatti accompagnate dall’hashtag #naturalmentesg. A conclusione del mese recupereremo tutti i post e daremo visibilità a tutte le foto attraverso i nostri canali di comunicazione.

Buon maggio 2016 all’insegna dell’alimentazione naturalmente senza glutine.

Un pensiero riguardo “Maggio 2016 è il mese del Naturalmente Senza Glutine

  • 2 maggio 2016 in 15:15
    Permalink

    Concordo in pieno: mangiare senza glutine per “moda” non ha alcun senso, così come non ha senso farlo ma imbottirsi di cose confezionate (che abbiano il glutine oppure no poco importa…) Partecipo anche io molto volentieri su instagram e sulla pagina Facebook del blog, le nostre ricette senza glutine sono tutte naturalmente senza glutine. 🙂

    Risposta

Rispondi

Clef two-factor authentication
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: