Notte dei falò a Nusco

Il 17 gennaio si festeggia S. Antonio Abate e la tradizione vuole che si accendano dei falò in occasione di questa festività. Da diversi anni mi piace andare a Nusco, in provincia di Avellino, per la serata dei falò. In diversi punti di questo piccolo borgo ci sono concentrazioni di persone intorno a questi grandi fuochi che, visto anche il periodo dell’anno particolarmente freddo, sono molto ricercati. Ma non sono solo i falò ad attirare l’attenzione degli ospiti, ci sono anche gli stand con i prodotti tipici ed in particolare quelli dove vengono preparate fette di pane con il caciocavallo riscaldato sulle braci e poi tagliato e ricoperto da fette di salumi. Sapendo della presenza di questi stand, ho portato con me del pane senza glutine per non dover rinunciare a questa specialità. Devo dire che il mio bel panino faceva la sua bella figura sulla brace e non vi dico il sapore che aveva dopo essere stato farcito con il caciocavallo caldo e lo speck. Naturalmente tutto innaffiato da un ottimo vino locale. Le immagini parlano da sole.

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: