Recensione in anteprima della focaccia Panito di Probios

focaccia panito

Cosa manca principalmente nel pane senza glutine oggi in commercio? Croccantezza, morbidezza e profumo. Queste le risposte ricevute da Probios nella ricerca di mercato effettuata dall’azienda al Gluten Free Expo su un campione di 50 intervistati. Sulla base di questi dati, l’azienda toscana, specializzata in prodotti biologici, ha tirato fuori dal cilindro la prima sorpresa del 2014 nel settore della panificazione su larga scala: Panito!

Questo è il nome della linea di pane senza glutine e senza lattosio che sarà in commercio dal prossimo mese di febbraio e che rivoluzionerà il modo di mangiare pane anche fuori casa.

La gamma prevede 6 formati: tre baguette (bianca, rustica e con semi di girasole), due tipologie di pagnotte (bianca e con semi di girasole) e la focaccia.

Nonsologlutine è stato selezionato per testare due di questi prodotti prima del lancio commerciale e per verificare se le caratteristiche annunciate sono rispettate nella prova pratica.

I prodotti che ho deciso di provare sono la baguette bianca e la focaccia.

Cominciamo a parlare di quest’ultima, partendo dalla farcitura che ho scelto per testare questa focaccia biologica.

Visto il profilo “salutistico” di Probios, ho preparato un hamburger vegetariano (realizzato con fagioli borlotti) completato da anelli di cipolla ramata di Montoro IGP (impanati e fritti) e da pezzetti di zucca marinata.

La focaccia mi ha decisamente sorpreso, sia per la consistenza che per la fragranza. Sono bastati 5 minuti di forno a 200° per apprezzarne il profumo, mentre dopo averla farcita ne ho assaporato il gusto e la masticabilità. Un prodotto molto interessante che sicuramente riuscirà a convincere i palati di coloro che la mangeranno.

Di seguito sono descritti gli ingredienti utilizzati per realizzare la ricetta e tutti i passaggi per la preparazione della farcitura.

 

FOCACCIA CON HAMBURGER DI BORLOTTI, CIPOLLA DI MONTORO E ZUCCA

200 g di fagioli borlotti lessati

40 g di farina di grano saraceno

40 g parmigiano reggiano

4 uova

1 cipolla ramata di Montoro I.G.P.

1 fetta di zucca

1 cucchiaio di farina di riso

1 cucchiaio di farina di grano saraceno

Pane grattugiato senza glutine

Aceto balsamico di Modena

Olio evo

Aglio

Peperoncino piccante

Prezzemolo

Sale

 

Preparazione hamburger di borlotti

Frullare i fagioli borlotti lessati e riporli in una ciotola. Aggiungere due tuorli d’uovo (tenendo da parte gli albumi che useremo in seguito), 40 g di farina di grano saraceno, 40 g di parmigiano reggiano, mezzo spicchio di aglio tritato, sale e prezzemolo. Amalgamare il tutto fino ad ottenere un impasto facilmente lavorabile con le mani. Far riposare l’impasto per mezz’ora in frigo, avendo cura di coprire la ciotola con pellicola trasparente.

In una ciotola separata unire i due albumi tenuti da parte ed un uovo intero, aggiungere il sale e mescolare il tutto. Trascorsa la mezz’ora in frigo, riprendere l’impasto e formare gli hamburger della dimensione e forma desiderata. Passare gli hamburger nell’uovo e poi nel pane grattugiato. Friggere l’hamburger in abbondante olio caldo o cuocere in forno per 15 minuti a 200° in teglia leggermente unta, avendo cura di girare gli hamburger a metà cottura.

Preparazione delle cipolle panate

Tagliare la cipolla a fette in modo da ottenere tanti anelli. Passare gli anelli di cipolla prima in un uovo, precedentemente salato e mescolato, e poi in un piatto dove sono state mescolate un cucchiaio di farina di grano saraceno ed un cucchiaio di farina di riso. Friggere gli anelli di cipolla in abbondante olio bollente e asciugare successivamente con carta assorbente.

Preparazione della zucca grigliata (da realizzare un giorno prima)

Eliminare la buccia dalla zucca e tagliare la stessa a fettine sottili. Grigliate le fettine di zucca e lasciarle raffreddare a temperatura ambiente. Riporre le fettine grigliate in una terrina e condirle con sale, aglio tritato, peperoncino piccante e qualche goccia di aceto balsamico, coprendo il tutto con olio evo. Far marinare il tutto per 24 ore.

Composizione della focaccia

Scaldare la focaccia nel forno a 200° per 5 minuti.

All’uscita, dopo averla fatta raffreddare per qualche minuto, aprire in due la focaccia e posizionare gli anelli di cipolla sulla parte inferiore. Appoggiare sulle cipolle l’hamburger di borlotti e completare il tutto con le fettine di zucca grigliata.

2 pensieri riguardo “Recensione in anteprima della focaccia Panito di Probios

  • 31 gennaio 2014 in 13:05
    Permalink

    Speriamo sia senza glutine…. Non come gli alimenti definiti senza latte ma in cui hanno trovato latte!!

    Risposta

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: